Parigi (Francia), 7 mar. (LaPresse/AP) – Scontri si sono verificati questa mattina davanti alla sede della compagnia Goodyear a Rueil-Malmaison, vicino Parigi, dove centinaia di lavoratori hanno manifestato contro il progetto di chiudere l’impianto di Amiens. I dimostranti hanno dato fuoco a un mucchio di pneumatici, mentre all’interno della sede i rappresentanti sindacali incontravano i vertici dell’azienda. I dipendenti in protesta hanno lanciato sacchetti di vernice contro la polizia in assetto antisommossa. Dopo alcuni scontri gli agenti hanno alzato barriere per respingere la protesta. La chiusura dello stabilimento di Amiens è stata annunciata cinque anni fa e potrebbe realizzarsi nel 2014, facendo perdere il lavoro a circa 1.200 persone.

L’amministratore delegato della compagnia Titan Tires aveva scritto al governo francese, rispondendo al suo tentativo di trovare un acquirente per la fabbrica: “Ho visitato quello stabilimento un paio di volte. La forza lavoro francese ottiene salari alti ma lavora solo tre ore. Hanno un’ora di pausa per riposi e pranzo, parlano per tre e lavorano per tre. L’ho detto in faccia ai sindacati francesi. Mi hanno risposto che questo è il modo francese! Quanto credete che siamo stupidi?”.